DAZN News

PSG, il nuovo allenatore Galtier si presenta alla stampa commosso e parla di Mbappé, Neymar e Donnarumma

2 min. di lettura
nice-galtier (C)Getty Images

Rivoluzione completa in casa Paris Saint Germain. Dopo il comunicato ufficiale sull'esonero di Pochettino è già scattata l'ora del nuovo allenatore: Christophe Galtier. L'ex Nizza e Lille si è presentato in conferenza stampa con il presidente Al Khelaifi.

Il nuovo allenatore, apparso commosso e felice della nuova avventura, ha già le idee chiare rispetto al progetto tecnico da impostare a Parigi.

Le dichiarazioni di Galtier, nuovo allenatore del PSG

Al Parco dei Principi la primissima conferenza stampa dell'allenatore francese: "Sono orgoglioso e commosso. Ho accettato questa responsabilità, quindi sono capace. La presenza di Luis Campos è un fattore determinante per me. Io e giocatori avremo un progetto comune, senza compromessi".

Neymar deve restare

"Chi non lo vorrebbe? C'è un equilibrio da mantenere in squadra e lui non fa eccezione. Voglio che rimanga perché mi aspetto tanto da lui".

La scelta del portiere

Galtier lancia un messaggio a Donnarumma: "Ho sempre giocato con un numero 1 e un numero 12. Poi se il secondo è bravo e mi fa cambiare idea può diventare primo".

Nuova difesa a 3

"Vorrei giocare con tre difensori, questo è vero. C'è bisogno, oltre che di esterni, di giocatori bravi a stare nel cuore del gioco. Dovrò mettere nelle migliori condizioni i calciatori perché sono straordinari". Uno degli obiettivi del PSG è Skriniar dell'Inter.

Mbappé uno dei migliori al mondo

"Come allenatore francese sono felice che sia rimasto a Parigi. Se tutti saranno al servizio della squadra e del gioco collettivo, allora il PSG farà una grande stagione. Spero che Kylian sia decisivo come l'anno scorso".

Ultime notizie