Error code: %{errorCode}

Serie A TIM

Victor Osimhen trascinatore del Napoli: contro il Sassuolo ha raggiunto la doppia cifra stagionale di gol in Serie A

Giulio Martina
Victor Osimhen trascinatore del Napoli: contro il Sassuolo ha raggiunto la doppia cifra stagionale di gol in Serie AGetty
Il profilo completo di Victor Osimhen: dagli inizi nelle academy nigeriane all'approdo al Napoli, con il quale ha appena rinnovato

Victor Osimhen ha raggiunto la sua massima maturazione con la maglia del Napoli, diventando uno degli attaccanti più desiderati dai grandi club d'Europa. Il nigeriano è al centro di molte speculazioni di mercato, soprattutto dopo il famigerato "caso Tik Tok". Le prossime sessioni di mercato si preannunciano infuocate, la sua valutazione si aggira sui 120 milioni di euro, cifra non lontana, con molta probabilità, dalla clausola inserita nel rinnovo, da poco ufficiale. Ripercorriamo la sua carriera e i passi che lo hanno portato a vestire la maglia azzurra.

Victor Osimhen centravanti del Napoli in maglia neraGetty

La carriera

Nato a Lagos il 29 dicembre 1998, il nigeriano cresce nella Strikers Academy dove viene visionato dallo scouting del Wolfsburg. A 18 anni si trasferisce in Germania per 3,5 milioni di euro, esordendo in Bundesliga il 13 maggio 2017. Con il club tedesco trova poco spazio e per la stagione 2017/2018 viene ceduto in prestito allo Charleroi, in Belgio.

I primi gol in Belgio

Osimhen sfrutta al meglio l'esperienza in Pro League e chiude la stagione realizzando 20 gol in 36 presenze. Lo Charleroi lo riscatta per 3,5 milioni, ma la sua parentesi nel club bianconero terminerà a breve. Il Lille ha messo gli occhi su di lui e nell'estate 2019 si trasferisce in Francia per 22 milioni di euro.

L'esplosione al Lille

L'11 agosto 2019 si presenta ai nuovi tifosi con una doppietta nella sfida contro il Nantes, in Ligue 1. Poche settimane dopo farà l'esordio in Champions League, trovando anche due rete nella fase a gironi. La stagione si arresterà prematuramente per la pandemia di Covid-19, ma il nigeriano chiude comunque la prima stagione al Lille con 18 reti segnate.

Il Napoli piomba su Osimhen nell'estate 2020 completando l'acquisto più costoso della sua storia70 milioni finiscono nelle casse del Lille.

2020-04-16-leagueone-lille-Osimhen(C)Getty Images

Il re di Napoli

Il 17 ottobre 2020 arriva il primo gol in Serie A TIM di Osimhen, nel match contro l'Atalanta. La prima annata partenopea è condizionata da un infortunio alla spalla, fatto che non gli impedisce di raggiunge la doppia cifra di gol.

Il 21 novembre 2021 è una data fondamentale nella carriera dell'attaccante. Durante uno scontro di gioco nella partita contro l'Inter, Osimhen rimedia una frattura allo zigomo. Al rientro in campo, dopo un paio di mesi, il giocatore indossa una maschera di protezione del volto. Diventerà il suo simbolo distintivo, dal momento che la mascherina viene ancora adesso utilizzata durante i match. I 14 gol realizzati in campionato gli valgono il premio di miglior giovane della Serie A TIM 2021/2022.

La stagione 2022/2023 è quella della consacrazione. Al termine di una cavalcata spettacolare, il Napoli vince lo Scudetto e sono molti i meriti di Osimhen per l'impresa compiuta. 26 gol in campionato e 5 reti in Champions League lo portano nell'Olimpo dei migliori attaccanti d'Europa. Vince anche il titolo di miglior marcatore della Serie A TIM.

2023-0504-Osimhen(C)Getty Images

L'avvio della stagione 2023/2024 non è stato tra i più sereni. Ancora in attesa di definire il rinnovo di contratto con il Napoli, il nigeriano è stato al centro di un caso il 26 settembre. In seguito alla pubblicazione di un video TikTok ironico sul canale ufficiale del Napoli, con Osimhen infelice protagonista, il giocatore è rimasto amareggiato dal trattamento ricevuto. L'attaccante ha rimosso dai social tutte le foto con la maglia azzurra e ha avuto un confronto con la dirigenza. 

Il caso è successivamente rientrato: con l'arrivo di Mazzarri e il recupero dall'infortunio, Osimhen sembra di nuovo centralissimo in questo Napoli.

In Nazionale

Nel 2015 Osimhen vince il Mondiale Under 17 con la Nigeria, segnando il record di gol nella competizione FIFA (10). 

Debutta nel 2017 con la Nazionale maggiore e partecipa alla Coppa d'Africa 2019, chiusa al terzo posto dalla Nigeria. Ha già superato la quota di 20 gol con le Super Aquile.

Presenze e gol

SquadraPresenzeGol
Wolfsburg (2017-2018)160
Charleroi (2018-2019)3620
Lille (2019-2020)3818
Napoli (2020-presente)12272

Il ruolo

Victor Osimhen ricopre il ruolo di centravanti, ma interpreta il ruolo come una punta centrale moderna. Svaria su tutto il fronte d'attacco e non è raro vederlo ripiegare in difesa e impegnarsi in fase di contrasto. 

Osimhen Kvaratskhelia Napoli Maradona 2022/23Getty

Caratteristiche tecniche

Dotato di una velocità che lo rende difficile da affrontare in campo aperto, Osimhen vanta una buona fisicità e di una spiccata qualità nel gioco aereo. Attaccante prolifico, possiede un tito molto potente con il piede destro. Rapace in area di rigore, viene valorizzato dal gioco all'interno di un tridente.

Quanti anni ha?

Osimhen ha 25 anni, essendo nato il 29 dicembre 1998.