DAZN News

IndyCar Series: storia, cos'è e regolamento

4 min. di lettura
Vetture IndyCar Series 2020 in pista (Getty Images)

La IndyCar Series è uno spettacolo per gli appassionati di motori: adrenalina allo stato puro, senza pari.

Cos’è l’IndyCar Series

L’IndyCar Series è il maggiore campionato automobilistico statunitense per vetture a ruote scoperte. Non si tratta di una formula aperta: i team infatti sono obbligati ad acquistare telai, motori e pneumatici indicati dalla federazione, che sceglie i fornitori ogni tre anni.  

In oltre 115 anni storia questa competizione ha regalato gare mozzafiato, che nel corso del tempo sono cambiate radicalmente, sia nelle vetture che nei tracciati.

La storia dell’IndyCar Series

L'IndyCar affonda le proprie radici nel campionato automobilistico americano fondato nel 1905 dall'American Automobile Association (AAA), organo che nel corso degli anni è cambiato in United States Auto Club (USAC), Championship Auto Racing Teams (CART), Indy Racing League (IRL), fino ad arrivare all'odierna IndyCar Series, istituita nel 2011.

Negli anni '60, piloti e proprietari di scuderie con un background di corse su strada iniziarono a insinuarsi nel campionato: tecnologia, velocità e soprattutto costi aumentarono rapidamente. Il campionato continuò a essere dominato da piste ovali, ma vennero aggiunte anche alcune gare su strada per accontentare i nuovi arrivati. I tracciati sterrati vennero poi eliminati dopo il 1970.

Dal 1997 in poi, l’IndyCar ha subito una serie di modifiche. Per prima cosa venne cambiato il regolamento tecnico, con l’introduzione di nuovi motori aspirati e nuovi telai. 

Nel 2005, furono introdotti i tracciati stradali nella competizione: fino a quel momento, infatti, tutto si svolgeva su tracciati ovali. 

Nel 2019, il campionato è stato acquistato da Roger Penske, proprietario dell'omonimo team.

Regolamento

Tutte le auto sono uguali e il telaio è costruito dal marchio italiano Dallara. I motori, prodotti da Honda o Chevrolet, sono V6 turbo da 2.2 litri e sviluppano una potenza di circa 700 cavalli.

Le gare si corrono su tracciati ovali o stradali, la più importante di queste è la storica la 500 miglia di Indianapolis.

Honda Indy 200 IndyCar Series 2019

Assegnazione dei punti

I punti sono assegnati a tutti i piloti in gara: al 1° vanno 50 punti mentre al 25° ne vanno 5. Ci sono però delle eccezioni nell’assegnazione dei punti validi per il campionato:

  • Punti doppi alla 500 miglia di Indianapolis;
  • Una sostituzione del motore comporta la perdita di 10 punti nella classifica piloti e nella classifica costruttori;
  • Per le qualifiche della 500 Miglia di Indianapolis vengono assegnati punti per la classifica costruttori e per la classifica piloti in base ai risultati delle qualifiche finali Il costruttore e il pilota più veloce in qualifica riceve 9 punti, il secondo più veloce riceve 8 punti e i punti assegnati diminuiranno di un punto fino al nono più veloce (1 punto).

IndyCar Series 2021: date e analisi

Quella del 2021 è la 26ª stagione della IndyCar Series, la 100ª del campionato americano auto da corsa.

I piloti da tenere d’occhio

L’IndyCar Series è un campionato spettacolare e incerto, scopriamo insieme chi sono i piloti più promettenti della stagione:

Scott Dixon

Il campione in carica è Scott Dixon: 41 anni, neozelandese, leggenda vivente di questo sport con 6 titoli Indy e una 500 miglia di Indianapolis in carriera. È lui l’uomo da battere.

Newgarden

Alla quinta stagione col Team Penske, con cui ha già vinto due titoli nel 2017 e 2019, Josef Newgarden vuole tornare campione. Lo statunitense ha talento ed esperienza, lotterà sicuramente per il titolo. 

Patricio O'Ward

Il nuovo che avanza si chiama Patricio O’Ward e viene dal Messico: classe 1999 e già 3 stagioni di Indy alle spalle. L’obiettivo è migliorare il quarto posto dello scorso anno.

Álex Palou

Altro giovane terribile è Álex Palou: 24 anni, catalano, alla seconda stagione in Indy. Occhi puntati anche su di lui.

Veekay, Grosjean e Palou festeggiano

Il programma completo

Chi erediterà lo scettro di campione di Scott Dixon? Queste le date dei GP del 2021:

Numero Data Gara
1 18 aprile Honda Indy Grand Prix of Alabama
2 25 aprile Firestone Grand Prix of St. Petersburg
3 1 maggio Genesys 300
4 2 maggio XPEL 375
5 15 maggio GMR Grand Prix
6 30 maggio 500 Miglia di Indianapolis
7 12 giugno Chevrolet Detroit Grand Prix
8 13 giugno Chevrolet Detroit Grand Prix
9 20 giugno REV Group Grand Prix at Road America
10 4 luglio Honda Indy 200 at Mid-Ohio
11 8 agosto Music City Grand Prix
12 14 agosto Big Machine Spiked Coolers Grand Prix
13 21 agosto Bommarito Automotive Group 500
14 12 settembre Grand Prix of Portland
15 19 settembre Firestone Grand Prix of Monterey
16 26 settembre Acura Grand Prix of Long Beach

Ultime notizie