DAZN News

Mondiali Nuoto, Ceccon fa la storia: oro e record del mondo nei 100 dorso

2 min. di lettura
Thomas Ceccon Getty

Irreale, assolutamente irreale. Thomas Ceccon scende sulla Terra da un altro pianeta e riscrive la storia dello sport italiano (e mondiale). Il 21enne vicentino vince l'oro nei 100 metri dorso ai Mondiali di Nuoto 2022 di Budapest e mette a segno il nuovo record del mondo: 51''60. Un tempo pazzesco, che vale il primo titolo azzurro della storia nella specialità. 

Ceccon diventa così il primo italiano dopo 33 anni a siglare un record mondiale nel nuoto, dopo quello di Giorgio Lamberti nei 200 stile libero agli Europei di Berlino.

Gara dominata

La super prestazione di Ceccon polverizza il 51"85 dell’americano Ryan Murphy, argento (51”97) in una finale che ha visto sul podio anche Hunter Armstrong (51”98). Una gara da manuale, perfetta, da dominatore quella del giovane veneto, dalla prima all'ultima bracciata. Thomas stacca a 0.62, si proietta secondo in 25”14 contro i 25”02 di Murphy e poi mette il turbo in vasca spazzando via avversari e record.

"Oggi non mi batteva nessuno!"

A 21 anni come si fa a vincere così? Neanche lui lo sa, il suo talento è troppo grande. Come la sua gioia a fine gara, incontenibile come il suo strapotere in acqua. "Oggi non mi batteva nessuno! 51"60 è un tempo molto forte, anche ieri potevo farlo. Non mi aspettavo però di andare così forte", afferma Ceccon con un sorriso formato vasca olimpionica. "Il record del mondo in Italia l'hanno fatto in quattro forse, è un achievement che per la carriera di uno sportivo è tanta roba".

"Ancora non ci credo!"

Giovane e spaziale sì, ma rispettoso degli avversari: "Oggi gli americani sono andati molto forte, Murphy si nasconde sempre e poi in finale tira fuori quello che non ha. Armstrong ha la mia età e sapevo che poteva andare forte. La gara di ieri mi ha dato tanta sicurezza. Ancora non ci credo, devo ancora realizzare quello che ho fatto. Di certo ora punto ancora più in alto!". 

Ultime notizie