DAZN News

La Juve vince ad Empoli e si avvicina alle prime in classifica

2 min. di lettura
Dusan Vlahovic, Juventus, Serie A TIM 2021.2022, DAZN Italia

La Juventus vince una partita fondamentale contro l'Empoli al Castellani. Finisce 3-2 per i bianconeri con un super Dusan Vlahovic che ha trascinato la squadra di Allegri con una doppietta.

Una vittoria che porta la Juventus a sette punti dalla vetta della Serie A TIM, in attesa del recupero tra Bologna e Inter. 

Empoli-Juventus: le formazioni ufficiali

C'è Bonucci dal primo minuto per la Juventus.

La formazione dell'Empoli

Questa la formazione dell'Empoli:

Empoli (4-3-1-2):  Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Cacace; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti. All. Andreazzoli 

La formazione della Juventus

Questa la formazione della Juventus:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Pellegrini; Cuadrado, Zakaria, Arthur, Rabiot; Vlahovic, Kean.

Dove vederla in tv e in streaming

Puoi vedere Empoli-Juventus in streaming live e on demand su DAZN . Qui trovi la pagina dedicata alla ad Empoli-Juventus.

Chi commenterà la partita

La telecronaca di Empoli-Juventus sarà affidata a Riccardo Mancini, commento tecnico di Marco Parolo.

Il programma di DAZN

Il pre-partita di Empoli-Juventus inizia 30 minuti prima del match , con tutte le ultime novità dallo stadio, le formazioni e le analisi sui temi principali della partita. Non perdere anche il post con interviste, analisi e highlights.

Empoli-Juventus: i precedenti 

All'andata l'Empoli fu autore del colpaccio all'Allianz Stadium con il gol di Mancuso .

27 sfide già disputate tra le due squadre, con questo bilancio:

  • 4 vittorie per l'Empoli
  • 3 pareggi
  • 20 vittorie per la Juventus

L'ultima vittoria della Juventus risale invece al 30 marzo 2019: 1-0, rete di Kean su assist di Mandzukic.

Lo stato di forma delle due squadre

L'Empoli non sta vivendo un gran periodo: nelle ultime 5 partite, 4 di campionato e una di Coppa Italia, ha pareggiato due volte (con Cagliari e Bologna) e perso contro Sampdoria e Roma, oltre al k.o. contro l'Inter in Coppa costata l'eliminazione.

C'è da dire che in quel frangente la squadra di Andreazzoli riuscì a portare i nerazzurri ai supplementari dopo una bella prestazione.

La Juventus invece è reduce da un filotto positivo ma pesano i troppi pareggi (3 nelle ultime 5 gare di campionato, contro Torino, Atalanta e Milan). Serve ritrovare in fretta la vittoria per continuare a sognare l'aggancio ai piani alti.

Ultime notizie