DAZN News

Milan campione d'Italia: tutti i numeri e i primati del capolavoro rossonero

3 min. di lettura
Copertina Milan Campione d'Italia DAZN DAZN

Battere la rivale cittadina Inter, all’ultima giornata, con un record di punti. Il Milan ha vinto il 19° Scudetto della sua storia, agganciando al secondo posto della classifica storica proprio il club nerazzurro – solo la Juventus conta più titoli nell’albo d’oro del campionato italiano.

Il Milan ha ottenuto 86  punti nella Serie A 2021/22: escludendo la stagione 2005/06 per ovvi motivi, si tratta di un primato incredibile a livello di punti per il Diavolo.

Mai ne aveva ottenuti così tanti in un torneo di Serie A TIM. A testimonianza del clamoroso percorso della squadra di Pioli , che ha superato ogni timore reverenziale e con un magnifico girone di ritorno si è issata lassú, in alto, nell’olimpo del calcio italiano.

Stefano Pioli, allenatore Milan

Titolo che mancava dal 2011 con Allegri in panchina

Il Milan è tornato a vincere un campionato per la prima volta a distanza di 11 anni, quando sulla panchina rossonera sedeva Massimiliano Allegri .

In generale un trofeo mancava nella bacheca della squadra milanese da ben 1969 giorni, ovvero dalla Supercoppa Italiana del 23 dicembre 2016 a Doha contro la Juventus (in panchina c’era Vincenzo Montella).

Squadra giovanissima, Tonali fulcro

Il Milan è diventata la squadra più giovane a vincere uno Scudetto in Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria (26 anni e 93 giorni, considerando i soli giocatori impiegati).

E a dar ancora più risonanza a questo dato c’è quel ragazzo classe 2000 che da aprile in poi è stato uno dei veri trascinatori di questo Milan: Sandro Tonali è risultato essere il centrocampista più giovane con almeno cinque gol all’attivo in questa Serie A TIM (considerando tutti i giocatori solo Aaron Hickey del Bologna è più giovane).

Serie A TIM 2021/22  
Squadra Clean Sheet
Milan 17
Napoli 15
Roma 14
Inter 14
Juventus 13

Difesa blindata, con Maignan imbattibile

Tra i fattori chiave della formazione rossonera c’è sicuramente la fase difensiva, visto che il Milan è la squadra che ha registrato più clean sheet in questa stagione di Serie A (17); i rossoneri sono anche la miglior difesa del torneo nel 2022, con soli 31 gol subiti in 19 match .

A blindare la porta ci ha pensato soprattutto Mike Maignan , che è il portiere con la più alta percentuale di parate nei cinque grandi campionati europei 2021/2022 (79%).

Mike Maignan portiere del Milan

I numeri di Stefano Pioli: nella storia del Milan

Stefano Pioli , oltre ad aver eguagliato Massimiliano Allegri e Carlo Ancelotti, i due soli allenatori in grado di vincere lo Scudetto del Milan in questo secolo, può godersi altri due record.

A 56 anni e 214 giorni è diventato il terzo allenatore più “anziano” a vincere uno Scudetto con il Milan nella Serie A TIM a girone unico (dal 1929/30), dopo Lajos Czeizler (57 anni e 255 giorni nel 1950/1951) e Nils Liedholm (56 anni e 217 giorni nel 1978/1979).

E poi il suo Milan ha perso solo quattro partite in questo campionato e in un torneo a 20 squadre non ha mai fatto meglio nella sua storia (4 ko anche nel 2010/11 e nel 1950/51).

Stagione Giornate Punti Posizione finale
2005/06 38 88 2
2021/22 38 86 1
2003/04 34 82 1
2010/11 38 82 1
2011/12 38 80 2

Hernandez e Leao: gli uomini in più

Il Milan ha vinto con il gruppo, con unione, con coraggio e venendo premiato più dall’alternanza dei protagonisti che dalla costanza delle individualità.

Oltre ai nomi citati in precedenza, ce ne sono almeno due che meritano però un discorso a parte per le loro statistche sensazionali.

Rafael Leao , miglior marcatore in questa Serie A TIM del Milan e primo per tiri, tiri in porta, dribbling riusciti e tocchi in area avversaria. E infine Theo Hernández che, al di lá dell’azione solitaria maestosa contro l’Atalanta, è l’unico difensore a contare almeno cinque gol e almeno cinque assist in ciascuna delle ultime due stagioni nei cinque maggiori campionati europei.

Theo Hernandez esulta dopo il gol al Venezia

Ultime notizie