DAZN News

Sarri: "Anche a noi mancavano giocatori, non solo all'Atalanta. La Coppa Italia ha condizionato la nostra brillantezza offensiva"

1 min. di lettura
Maurizio Sarri allenatore Lazio Getty

Uno 0-0 che al massimo delle condizioni di entrambe sarebbe stato un bel risultato sia per la Lazio che per l'Atalanta.

Questa sera, però, i biancocelesti escono dall'Olimpico non senza rammarico, considerando la situazione difficile che sta vivendo la squadra di Gasperini e nel contempo la necessità di fare punti per l'obiettivo Champions. 

Maurizio Sarri allenatore Lazio

Il commento di Sarri

Maurizio Sarri, comunque, è riuscito a trovare il lato buono nel pari contro i bergamaschi: "L'aspetto positivo è che la squadra sta cominciando a stare in campo molto bene da qualche settimana sia dal punto di vista difensivo che offensivo. Dobbiamo considerare ovviamente che venivamo da un periodo in cui abbiamo giocato 120' in Coppa Italia e ne abbiamo pagato di brillantezza questa sera. Sono contento dell'aspetto tattico. 

Per caratteristiche sono pochi i giocatori che vanno in area. La squadra sta facendo belle partite, serie. Riesce ad avere una supremazia territoriale marcata e se continuiamo così riusciremo a far bene. 

Atalanta senza otto giocatori? Anche a noi mancavano alcuni calciatori, le assenze ce l'avevamo anche noi. La Coppa Italia ci ha condizionato negli ultimi metri, non tanto per la resistenza e la corsa. Senza Pedro purtroppo non abbiamo tante alternative in quel ruolo e abbiamo spremuto i giocatori in una settimana. 

Felipe Anderson ha un carattere molto particolare. Dovrebbe avere più faccia tosta e fregarsene di quello che dicono su di lui. Se l'avessi sostituito quando l'hanno fischiato si sarebbe abbattuto ancora di più", ha detto l'allenatore della Lazio. 

 

Ultime notizie