Error code: %{errorCode}

Serie A TIM

Milan-Atalanta, i numeri e le statistiche del match. L'ultima volta a San Siro e il gran momento di forma della Dea

Redazione
Milan-Atalanta, i numeri e le statistiche del match. L'ultima volta a San Siro e il gran momento di forma della DeaDAZN
Torna lo scontro tra Pioli e Gasperini, in un San Siro che promette spettacolo: tutti i numeri della sfida tra Milan e Atalanta

Pronti? Domenica 25 febbraio il calcio italiano sarà testimone di un grande scontro, così come epico è stato l'ultimo. In campo, ancora, Milan e Atalanta: una partita che promette di essere avvincente e ricca di emozioni. 

Entrambe le squadre arrivano a San Siro con storie recenti contrastanti. Il contesto si fa quantomeno intrigante.

I numeri dell'Atalanta

Giorgio Scalvini difensore AtalantaGetty

L'Atalanta si proietta all'incontro con una serie di sei vittorie consecutive e sei vittorie di fila pure in casa, un segnale di grande forza mentale e determinazione. Serie avviata proprio dall'ultimo successo con i rossoneri al Gewiss. Dopo aver incassato solo una vittoria nelle quattro partite casalinghe precedenti (1N, 2P), i bergamaschi sembrano aver trovato la giusta formula per trovare punti determinanti. 

Il record difensivo

Un elemento chiave del successo dell'Atalanta è la loro difesa impenetrabile . Con soli 21 gol subiti fino allo scorso gennaio, i nerazzurri possono vantarsi di un record difensivo che non si vedeva dalla stagione 2000/01, quando incassarono solo 16 reti nelle prime 19 giornate di Serie A. Un solido reparto difensivo è spesso la chiave per raggiungere obiettivi ambiziosi, e l'Atalanta sembra aver trovato la formula giusta.

I numeri del Milan

Il Milan si presenta come la squadra con più attacchi verticali diretti in questo campionato, con 41 azioni di gioco mirate verso la porta avversaria. Questo approccio aggressivo ha portato i rossoneri a segnare ben quattro gol da situazioni di gioco simili. 

Olivier Giroud, autore di un gol nel match d'andata, è attualmente a quota dieci reti e ha già raggiunto la doppia cifra per il terzo campionato di Serie A consecutivo. L'ultima volta che un giocatore del Milan ha raggiunto questo traguardo è stato Alexandre Pato , tra il 2008/09 e il 2010/11.

Olivier Giroud Milan 2023 24Getty

Alti e bassi rossoneri

Prima del battuta d'arresto dello scorso dicembre, il Milan aveva mantenuto un'imbattibilità nelle ultime cinque sfide di Serie A contro l'Atalanta, registrando 4 vittorie e 1 pareggio. Questo potrebbe essere uno stimolo psicologico importante per i rossoneri, mentre l'Atalanta cercherà di rovesciare la tendenza negativa.

Il risultato meno probabile?

L'Atalanta ha pareggiato ben 44 delle 124 partite di Serie A contro il Milan, confermando di essere una squadra difficile da battere. Tuttavia, negli ultimi sette confronti, si è registrata solo una parità (1-1 nell'agosto 2022), con il Milan che ha ottenuto quattro vittorie e l'Atalanta una. Questa statistica riflette la competitività crescente tra le due squadre.

Gian Piero Gasperini , allenatore dell'Atalanta, ha guidato la squadra in otto partite casalinghe contro il Milan in Serie A, vincendone solo due (5-0 il 22 dicembre 2019). 

Il Milan ha vinto almeno nove delle prime 14 partite di Serie A per quattro stagioni di fila, eguagliando un risultato ottenuto solo una volta nella sua storia tra il 2002/03 e il 2005/06, quando Carlo Ancelotti era alla guida. Questo fa ben sperare i tifosi rossoneri per un'altra stagione di successo.

Nell'ultimo anno: i dati di Atalanta e Milan

Il 2023 è stato un anno impegnativo per l'Atalanta , che ha perso 14 partite di Serie A (17V, 6N). Non aveva mai ottenuto un risultato così negativo dal 2015. Dopo le sconfitte contro Napoli e Torino , sarà interessante vedere come l'Atalanta affronterà questa sfida e se riuscirà a invertire la tendenza.

Con entrambe le squadre che portano storie e statistiche intriganti al tavolo, il Milan - Atalanta del 25 febbraio 2024 promette di essere uno scontro chiave. Soprattutto per la corsa Champions: per la Dea è ora o mai più, per il Milan c'è persino voglia di guardare oltre...

Watch on YouTube