DAZN News

Bonazzoli a DAZN Talks: "A Salerno una tifoseria magica. Salvezza? Possiamo farcela"

3 min. di lettura
Bonazzoli DAZN Talks

Altro giro, altro racconto di calcio e di vita. Dove? Naturalmente su DAZN Talks, con Tommaso Turci e Barbara Cirillo, in diretta questo pomeriggio su Twitch: il protagonista è Federico Bonazzoli, attaccante della Salernitana.

Bonazzoli sfida Consigli in Salernitana-Sassuolo

Le parole di Federico Bonazzoli a DAZN Talks

Nel difficile campionato della Salernitana, c'è una certezza: Federico Bonazzoli. L'attaccante classe 1997 sta disputando la propria migliore stagione a livello realizzativo con sette gol all'attivo.

Il momento di forma è straordinario: con la rete contro il Sassuolo, Bonazzoli è andato a segno in quattro presenze consecutive in Serie A TIM per la prima volta in carriera. Tra le vittime illustri anche il Milan di Pioli.

Il momento attuale

"Sono felice per quanto riguarda me e per quello che sto facendo. Ovvio che la mia felicità va di pari passo con quella della squadra. Stiamo lavorando bene, siamo in crescita: se seguiamo il mister la felicità sarà doppia".

La curva della Salernitana e i suoi tifosi

"Segnare lì sotto è un'emozione incredibile. Certe emozioni devi viverle, a parole faccio fatica a spiegarle: tutta la gente che viene giù, quasi entra in campo, una delle emozioni più belle della mia vita. Ogni tanto, quando finisco le partite mi guardo più l'esultanza dei tifosi che il gol. Sono tifosi che sorprendono sempre, tutte le settimane".

Bonazzoli a DAZN Talks

Salvezza possibile?

"Assolutamente, abbiamo due partite da recuperare e vogliamo e possiamo vincerle. Poi c'è quello che la gente non vede: la carica che la gente trasmette al gruppo ci spinge davvero a dare qualcosa in più, a fare qualcosa oltre l'ordinario. Se lavori sull'obiettivo e ci credi davvero, alla fine è possibile che si realizzi. Abbiamo preso coscienza che ce la possiamo giocare con tutti".

Da gennaio in poi un Bonazzoli diverso

"Per un attaccante sbloccarsi è importante, se segni inizi a fare cose che prima non pensavi neanche di fare, perché a livello mentale svolti".

Futuro a Salerno

"Una domanda a cui non posso rispondere, è una domanda che non mi pongo, perché oggi nella mia testa c'è la salvezza".

La vita privata

"Io vivo per il calcio, sin da quando sono piccolo, per me questo mestiere è tutto. L'altro pezzo di cuore ce l'hanno mia sorella e la mia famiglia. Quando non sono in campo e nei giorni liberi, ne approfitto per stare con la mia famiglia, sono loro le persone a cui devo tutto e le persone che mi hanno accompagnato sempre in questo viaggio. Sono andato via di casa a 12-13 anni, quindi ho vissuto poco la quotidianità con la mia famiglia, ed è uno dei pochi rimpianti che ho, e per questo cerco di recuperare quando posso".

Passione per la Playstation

"Io, Zaza e Baselli giochiamo spessissimo insieme, tutti i giorni passiamo dalle 4 alle 6 ore a giocare. Un'occasione anche per tenerci in contatto e ravvivare un rapporto bellissimo. Certo che, lo so, la Play è una cosa che devo ridurre".

La favorita per lo Scudetto

"Da tifoso interista dico l'Inter, ma è ovvio che le prime 3 con la Juve se la giocheranno fino all'ultima partita. Ma credo che alla fine l'Inter riuscirà a vincere".

Il difensore più forte della Serie A TIM

"Il primo, spero di non incontrarlo domenica, è Chiellini. Un difensore incredibile. Il secondo è Koulibaly".

L'attaccante più forte della Serie A TIM

"Il primo è Vlahovic, dal vivo è davvero impressionante: molto forte e giovane, sta facendo cose incredibili. L'altro è Immobile, perché in questi anni sta dimostrando di aver raggiunto livelli al pari dei primi 4-5 del mondo, e non è facile farlo in Italia. Ti posso assicurare che in Serie A TIM non è facile far gol, e se ne fai così tanti non può essere un caso".

Guarda la diretta integrale sul nostro profilo Twitch

Ultime notizie